www.cioccoburro.it

Per scoprire le mie nuove ricette, commentarle e condividerle, vieni sul nuovo sito web!

domenica 20 novembre 2011

Pasta frolla (per torte e crostate)


La pasta frolla e' una ricetta di base dolce che secondo più fonti affonda le sue radici in epoche antichissime, addirittura intorno all'anno 1000! Con la pasta frolla si possono realizzare crostate, biscotti e tanti altri dolci. Oggigiorno la pasta frolla ha tante varie ricette e ognuno ha la sua versione personale... Questa ricetta della pasta frolla che vi propongo è una valida base da utilizzare come si preferisce!
   
Difficoltà:Preparazione:Riposo in frigo:Porzioni:Costo:
Bassa5'30'1 kg di impastoBasso
       
Ingredienti

  • 500 g di farina 00
  • 200 g di zucchero
  • 200 g di burro
  • 2 uova + 2 tuorli
  • 1 pizzico di sale
  • 1 bustina di vanillina o scorza grattugiata di 1 limone
  • 1 cucchiaio scarso di lievito per dolci, 8 g circa (facoltativo)
           
    Procedimento
      
    In una grande ciotola unire la farina setacciata, lo zucchero, il sale la vanillina e il lievito, quindi mischiare bene. Formare una conca al centro e unire le uova e i tuorli. Aggiungere anche il burro, freddo, tagliato a cubetti.
           
      
    Iniziare a impastare il tutto a mano, inizialmente il tutto risulterà molto sbriciolato, ma continuando a lavorare gli ingredienti inizieranno a unirsi e a formare un unico panetto che sarà pronto appena risulterà liscio e omogeneo. La pasta frolla è pronta, però è consigliabile avvolgerla nella pellicola e lasciarla riposare in frigo circa 30 minuti prima di adoperarla!
           
    Cottura

    • Dai 25 ai 45 minuti per una crostata, a seconda delle dimensioni.
    • Dagli 8 ai 12 minuti per i biscotti, a seconda delle dimensioni.
    • Per ottenere un guscio di pasta frolla clicca qui!
           
           
    Note
    La pasta frolla può essere congelata per 1 mese, prima di riutilizzarla lasciatela scongelare tutta la notte in frigo.
    Per una pasta frolla più liscia e sabbiosa utilizzate lo zucchero a velo al posto dello zucchero semolato

    Nessun commento:

    Posta un commento

    I commenti non sono più attivi, puoi commentare le ricette sul nuovo sito www.cioccoburro.it ...Seguimi!

    Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.