www.cioccoburro.it

Per scoprire le mie nuove ricette, commentarle e condividerle, vieni sul nuovo sito web!

venerdì 17 febbraio 2012

Chiacchiere

Le chiacchiere sono sicuramente il dolce più rappresentativo del carnevale, croccanti e friabili frittelle fatte di una pasta stesa sottilissima, poi tagliata a quadrotti, fritta e infine cosparsa di zucchero a velo!

Difficoltà:Preparazione:Cottura:Porzioni:Costo:
Media60'15-20'' per frittura50 pezzi circaMolto basso

       
Ingredienti

  • 250 g di farina 00
  • 2 uova misura L (circa 65 g per uovo)
  • 40 g di zucchero
  • 30 g di burro morbido
  • Scorzetta grattugiata di 1/2 limone
  • 1 cucchiaio di limoncello (o Rum)
Per friggere e guarnire
  • Olio di semi di girasole o arachide q.b.
  • Zucchero a velo vanigliato q.b.
           
    Procedimento
      
    Su una spinatoia versare la farina, fare la classica fontana al centro e unire le uova, lo zucchero, il burro molto morbido, il limoncello e la scorza di limone.
           
      
    Con una forchetta iniziare a sbattere le uova stando attendi a non rompere gli argini, poi man mano raccogliere la farina al centro. Con le punte delle dita o con l'aiuto di una spatola iniziare a raggruppare tutti gli ingredienti finché tutta la parte liquida non avrà assorbito la farina. Continuare poi a impastare a mano, aiutandosi eventualmente aggiungendo pochissima farina, e lavorare l'impasto finché non diventa ben omogeneo, dopodiché avvolgerlo nella pellicola e lasciarlo riposare mezz'ora in un luogo fresco e asciutto.
           
      
    Dopo che l'impasto ha riposato, munirsi di un mattarello (o se l'avete anche della macchina per stendere la pasta) spolverizzare il piano di lavoro con la farina e iniziare a stendere la pasta rullando il mattarello dal basso verso l'alto e al contempo ruotando la pasta di mezzo giro. Man mano che stenderete la pasta spolverizzate la superficie con della farina quindi capovolgetela e continuate a stenderla. Dovrete infine ottenere una sfoglia piuttosto ampia,
           
      
    e spessa 1 massimo 2 mm (io per lavorare meglio ho diviso l'impasto in due panetti che ho steso separatamente). Con una rotella per tagliare la pasta dividete la sfoglia in tanti rettangoli al cui centro applicherete due taglietti. Una volta ottenute le sagome spostarle su un canovaccio spolverizzato di farina (potete sovrapporle con un altro canovaccio su cui aggiungere le altre sagome che otterrete), mi raccomando non buttate i ritagli!
           
      
    In un pentolino dai bordi alti unire circa 2 dita di olio per friggere e portarlo a fuoco medio-mediobasso, quindi immergervi le chiacchiere e girarle spesso finché non saranno completamente dorate, cuociono in pochi secondi, dopodiché lasciarle scolare su della carta assorbente. Trasferire le chiacchiere su un vassoio e spolverizzarle di zucchero a velo vanigliato al momento di servirle!
           
    Conservazione
    Potete conservare le chiacchiere in un contenitore per torte per 2 giorni.

    Nessun commento:

    Posta un commento

    I commenti non sono più attivi, puoi commentare le ricette sul nuovo sito www.cioccoburro.it ...Seguimi!

    Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.