www.cioccoburro.it

Per scoprire le mie nuove ricette, commentarle e condividerle, vieni sul nuovo sito web!

domenica 17 giugno 2012

Tiramisù

In un blog come questo che venera ricette "bomba" dolci (e non solo) non poteva mancare il tiramisù, l'indiscusso e celeberrimo Re dei dolci al cucchiaio, nonché uno dei miei dessert preferiti! La particolarità del tiramisù è il contrasto tra l'amaro del cacao e del caffè e il dolce della crema di uova e mascarpone, questi due gusti si sposano perfettamente insieme dando alla luce un dessert, totally made in Italy, famoso in tutto il mondo e unico nel suo genere. Come realizzare un ottimo tiramisù? Due sole parole: ingredienti freschissimi, a partire dalle uova e a finire dal mascarpone... più qualche mio piccolo trucchetto e accorgimento per preparare un tiramisù molto semplice, tradizionale e senza eguali!

Difficoltà: Preparazione: Cottura: Porzioni: Costo:
Bassa 35' - 12-16 Medio

       
Ingredienti

  • 400 g di savoiardi
  • Cacao amaro q.b.
Per la crema al mascarpone
  • 4 uova fresche (categoria extra-A o A)
  • 8 cucchiai di zucchero (160 g)
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 pizzico di sale
  • 500 g di mascarpone
Per la bagna
  • 400 ml di caffè + 2 cucchiai di zucchero
oppure
  • 4 cucchiai di caffè solubile
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 200 ml di acqua
  • 200 ml di latte
           
    Procedimento
      
    Partiamo dalla preparazione della crema, in due ciotole ben pulite separare le uova: aiutatevi con un separa tuorlo oppure utilizzate questo metodo, non separatele mai usando il guscio! Servendovi di fruste elettriche montare gli albumi con il sale e unire a poco a poco metà dello zucchero fino ad ottenere una neve ferma e lucida, a questo punto montare per 1 minuto i tuorli insieme alla vanillina e al rimanente zucchero. Continuare a montare la crema di tuorli finché non risulterà chiara e gonfia, a questo punto aggiungere il mascarpone.
           
      
    Sempre con le fruste, incorporare il mascarpone ben freddo di frigo alla crema di tuorli e lavorare il tutto per 1 minuto fino ad ottenere un composto omogeneo. Munirsi di una spatola in silicone (o in mancanza, di un semplice cucchiaio di legno) e incorporare la montata di albumi e zucchero alla crema di tuorli e mascarpone, amalgamare dal basso verso l'alto per non smontare il composto. Ed ecco finalmente pronta la crema al mascarpone che andrà conservata in frigo coperta con della pellicola.
           
      
    Preparare il caffè, zuccherarlo e lasciarlo raffreddare oppure preparare una bagna così facendo: in un pentolino unire lo zucchero, il caffè solubile e aggiungere a poco a poco l'acqua e il latte già miscelati; portare il tutto a fuoco basso e mescolare qualche secondo per far sciogliere le polveri, la bagna è pronta, quindi spegnere il fuoco e lasciare raffreddare. Per comporre il tiramisù in modo agevole organizzare il piano di lavoro, quindi tenersi a portata di mano i savoiardi, la bagna, la crema, un cucchiaio o una spatola e infine una pirofila delle dimensioni che preferite: io per esempio ho realizzato due piccoli tiramisù, uno in una pirofila di 30x20 cm da consumare subito :P e un'altro in un contenitore ermetico, più o meno delle stesse dimensioni, che poi ho congelato!
           
      
    Passiamo alla composizione del tiramisù: iniziare sporcando il fondo della pirofila (oppure qualsiasi altro stampo o contenitore si preferisce) con una cucchiaiata di crema al mascarpone. Formare uno strato di savoiardi inzuppandoli uno ad uno nella bagna al caffè, io la parte zuccherata la metto sempre verso il basso. A questo punto fare un generoso strato di crema al mascarpone e livellare bene la superficie.
           
      
    Continuare quindi con un altro strato di savoiardi inzuppati e crema al mascarpone completando il tutto con una generosa spolverizzata di cacao amaro. Il tiramisù è completo, a questo punto non resta che conservarlo in frigo, coperto con dell'alluminio, per almeno due ore... Trascorso il tempo di riposo è finalmente possibile servire e gustare questo paradisiaco e peccaminoso tiramisù!
           
    Note
    • La ricetta originale prevede l'utilizzo del caffè espresso, ma anche l'alternativa della bagna al caffè solubile può andare bene, la differenza è impercettibile.
    • Il tiramisù può essere conservato in frigo per massimo due giorni, oppure può essere congelato per circa 3 settimane, a riguardo, ricordate di scongelarlo in frigo almeno 4 ore prima di servirlo e che una volta scongelato non può essere surgelato nuovamente.
    • Le uova utilizzate per preparare il tiramisù devono essere freschissime, ma di produzione industriale poiché quelle di produzione propria non sono adatte ai dolci perché a seconda del regime alimentare dell'animale che le ha deposte potrebbero avere un sapore e un odore di uovo molto forte che persisterebbe nonostante la lavorazione con lo zucchero, la vanillina e il resto degli ingredienti. Assicuratevi inoltre che i gusci siano ben puliti e lisci senza alcuna traccia di escrementi, piume o altro, e che al loro interno non vi siano chiazze rosso-rosso scuro, se così fosse l'uovo andrà buttato.

    Nessun commento:

    Posta un commento

    I commenti non sono più attivi, puoi commentare le ricette sul nuovo sito www.cioccoburro.it ...Seguimi!

    Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.