www.cioccoburro.it

Per scoprire le mie nuove ricette, commentarle e condividerle, vieni sul nuovo sito web!

giovedì 27 settembre 2012

Delizie al limone

E anche l'estate in un batter d'occhio se n'è andata... allora perché non dirgli arrivederci con un dolce fresco e golosissimo? Per ricordare le spensierate giornate di mare, sole e relax ecco le delizie al limone, delle paste tipiche della costiera amalfitana... Per la buona riuscita delle delizie al limone occorre semplicemente avere dei limoni profumatissimi, possibilmente non trattati con prodotti chimici. Se possedete un'ottimo limoncello usatelo per arricchire la crema, il pan di spagna e la bagna per delle delizie al limone ancora più fragranti!

Difficoltà: Preparazione: Cottura: Porzioni: Costo:
Alta 120' 20' per le delizie
3-5' per la crema
12 Medio
       
Ingredienti

Per la crema
  • 1 limone giallo grande e carnoso + 2 cucchiai di limoncello; 500 ml di latte; 1 bustina di vanillina; 4 tuorli; 150 g di zucchero; 40 g di maizena; 250 ml di panna da montare.
Per il pan di spagna
  • 1 limone giallo grande e carnoso + 2 cucchiai di limoncello; 4 uova; 160 g di zucchero; 1 bustina di vanillina; 1 pizzico di sale; 80 g di farina; 80 g di maizena.
Per la bagna
  • 1 limone giallo grande e carnoso; 150 ml di acqua; 100 g di zucchero.
Per decorare
  • Panna montata q.b. (circa 200 ml); latte o limoncello q.b. (per fluidificare la crema); scorzette di limone q.b. per decorare.
           
    Procedimento per la crema
      
    Prima di procedere lavare bene i limoni e asciugarli. Iniziare con la preparazione della crema privando un limone della sua buccia (lasciandone circa 1/4 da grattugiare dopo), e rimuovere eventuali pezzetti bianchi  rimasti attaccati che altrimenti renderebbero la crema amara. In una pentola dal fondo spesso mettere su fuoco molto basso il latte con la buccia di limone e la vanillina e lasciare in infusione fino a far sfiorare il bollore, nel mentre unire i tuorli e lo zucchero in una ciotola.
       
      
    Lavorare bene a crema i tuorli, poi unire la maizena setacciata e continuare a sbattere il tutto. Unire poco per volta il latte, che ormai avrà sfiorato il bollore e mischiare bene. Trasferire la crema nella pentola filtrando le scorzette ed eventuali grumi con un colino.
       
      
    Cuocere la crema su fuoco medio girando continuamente con una frusta finché non sarà ben densa e corposa. Trasferire la crema ottenuta in una pirofila di vetro ben pulita. Livellare e ricoprire la crema con un foglio di pellicola a contatto con la superficie, quindi lasciarla raffreddare e quando sarà tiepida trasferirla in freezer per mezz'ora.
       
      
    La crema una volta fredda risulterà molto gelatinosa per farla tornare morbida trasferirla in una ciotola aggiungere la restante scorzetta di limone grattugiata e il limoncello (facoltativo), quindi lavorare il tutto con uno sbattitore. Montare e neve ferma la panna e incorporarla alla crema dal basso verso l'alto. La crema è pronta quindi finché non serve conservarla in frigo coperta con della pellicola.
       
    Procedimento per il pan di spagna
      
    Preparare il pan di spagna unendo in una ciotola le uova, lo zucchero, la vanillina e il sale. Montare bene il tutto per 10-15 minuti con l'aiuto delle fruste elettriche o di una planetaria finché il composto non sarà quasi bianco. A questo punto unire poco per volta la farina e la fecola setacciate incorporando il tutto dal basso verso l'alto per non smontare il composto.
       
       
    Ultimare l'impasto del pan di spagna con la scorzetta grattugiata di un intero limone e unire anche il limoncello (facoltativo), anche questi ingredienti andranno incorporati dal basso verso l'alto. Per distribuire meglio l'impasto negli stampini munirsi di una sac a poche: per aiutarvi a riempirla potete servirvi di un bicchiere alto com'è stato fatto nella seconda immagine. Munitevi di un set di stampini a cupoletta, in caso non li trovate andranno benissimo anche quelli per fare i muffins. A questo punto riempire di impasto ogni stampino fino a pochi millimetri dal bordo.
       
      
    Distribuire l'impasto del pan di spagna in tutti gli stampini fino ad esaurimento. Infornare a 180° statico, nella parte centrale del forno, per 20' circa. Sfornare le cupolette di pan di spagna e quando saranno completamente fredde sformarle capovolte su un vassoio (per estrarle potete aiutarvi con la parte liscia di un coltello per staccare il pan di spagna dai bordi).
       
    Procedimento per la bagna
      
    Preparare la bagna unendo in un pentolino lo zucchero e la scorzetta grattugiata di un intero limone. A parte spremere un limone e filtrare il succo quindi unire l'acqua (oppure una miscela di 2 parti d'acqua e 1 di limoncello) e versare il composto nel pentolino. Portare il tutto a fuoco medio girando con un cucchiaino finché lo zucchero non si sarà completamente sciolto, quindi spegnere il fuoco e lasciare raffreddare completamente.
       
    Procedimento per assemblare le delizie al limone
      
    Scavare le cupolette di pan di spagna partendo dalla base più larga e tenere da parte i tappi ricavati. Bagnare abbondantemente l'interno delle cupolette di pan di spagna, compresi i tappi ricavati, con la bagna al limone (precedentemente filtrata con un colino). Farcire le cupolette di pan di spagna con la crema che è stata preparata.
       
      
    Richiudere le cupolette di pan di spagna e capovolgerle in modo che la parte più larga sia rivolta verso il basso. A questo punto, a occhio, dalla crema avanzata si dovrà ottenere una glassa, fluida ma che non coli troppo, quindi allungare poco per volta la crema con del latte o del limoncello a piacere... Montare anche circa 200 ml di panna e conservarla in frigo, servirà per la decorazione finale!
       
      
    Disporre le cupolette di pan di spagna su un piatto da portata o su dei singoli piattini. Con l'aiuto di un cucchiaio rivestire le cupolette di pan di spagna con la crema che abbiamo fluidificato prima in modo da coprire tutta la superficie e i lati. Con dei ciuffetti di panna montata sui bordi e al centro e con delle piccole striscette di scorza di limone (che avrete messo da parte) decorare e ultimare le delizie al limone!
       
    Note
    Conservare le delizie al limone in frigo coperte da un contenitore in modo che non si secchino e che non assorbano odori.
    E' consigliabile servire le delizie al limone qualche ora dopo averle preparate, in questo modo tutti gli ingredienti si amalgameranno e daranno a questo dolce un sapore unico!

    5 commenti:

    1. Ok, per dopo cena vengo da te a papparmi queste delizie (in tutti i sensi) come dessert...
      complimenti e un abbraccio.
      Stefy.

      RispondiElimina
      Risposte
      1. GRAZIE Stefy :) sei sempre la più gentile :D anche se ti confesso, questa ricetta l'ho fotografata una settimana fa e quindi non ce ne sono più :( ahahah cmq fammi sapere se li hai fatti :) un'idea, se ci si annoia ad esempio a fare tante monoporzioni, è realizzare un'unica grande torta farcita nello stesso modo :)

        Elimina
      2. E' una bella idea quella di realizzare una torta unica, anche perchè non ho lo stampo per le delizie... grazie del consiglio.
        Sai, ho ancora in lista la torta con la nutella da fare, nel frattempo dovrò comprare un altro vasetto...

        P.S. non guardare l'ora in cui ti scrivo: non riesco a dormire, così eccomi qua di nuovo...

        Elimina
    2. ...e quante buone ricette della mia regione...:-)
      le hai mai provate al caffè?maaaaaamma mia e che sono...mmmmmmm...
      cmq a te sono venute divine...sembrano di pasticceria!!!!finalmente ho trovato una ricetta che mi sembra abbastanza fattibile così da oggi in poi potrò provare a prepararle anche da me...

      RispondiElimina

    I commenti non sono più attivi, puoi commentare le ricette sul nuovo sito www.cioccoburro.it ...Seguimi!

    Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.