www.cioccoburro.it

Per scoprire le mie nuove ricette, commentarle e condividerle, vieni sul nuovo sito web!

giovedì 7 febbraio 2013

Graffe

Le graffe sono delle golose ciambelle tipiche del carnevale, ma non solo, la loro particolarità è un impasto lievitato a base di patate che le rende soffici, fragranti e semplicemente irresistibili!

Difficoltà: Preparazione: Lievitazione: Porzioni: Costo:
Bassa 60' circa 120' circa 14 graffe Basso

       
Ingredienti

  • 300 g di patate (pesate già lessate e schiacciate)
  • 500 g di farina 00
  • 1 bustina di lievito di birra secco
  • 90 g di zucchero
  • 120 g di latte
  • 2 uova grandi
  • 60 g di burro
  • 1 limone (da usare solo la scorza grattugiata
Per friggere e guarnire
  • Olio di semi di arachide o girasole q.b.
  • Zucchero semolato e a velo q.b.
           
    Procedimento
      
    Portare a ebollizione dell'acqua e poi immergetevi le patate lasciandole cuocere per circa 30 minuti (di solito ogni 50 g richiede 10 minuti di cottura). Infilzate le patate con una forchetta se saranno tenere scolatele e lasciatele raffreddare, quindi schiacciatele e utilizzatene solo 300 g. In una ciotola unire la farina, il lievito e le patate schiacciate quindi iniziate a impastare (se utilizzate la planetaria servitevi del gancio a velocità media).
           
      
    Unire il latte tiepido lo zucchero e le uova, quindi continuare a impastare tutto il composto finché non sarà più elastico e omogeneo. Unire infine il burro (che deve essere molto morbido) e la scorza grattugiata del limone.
           
      
    Impastare il tutto per almeno 10 minuti, l'impasto dovrà risultare liscio, morbido ed elastico. Infarinare una ciotola e trasferite l'impasto ottenuto, spolverizzarlo di farina, coprirlo con un canovaccio umido e lasciarlo lievitare per circa due ore in un ambiente tiepido e privo di correnti d'aria, come nel forno spento con la luce accesa. L'impasto dovrà più che raddoppiare di volume, come nella terza immagine.
           
      
    Spolverizzare un piano di lavoro con abbondante farina, versare l'impasto, spolverizzarlo di farina (poiché sarà molto appiccicoso) e stenderlo ad uno spessore di circa 2 cm, quindi con un coppa pasta piuttosto grande (circa 10 cm di diametro) ricavare tanti dischi. Servendovi delle vostre mani forate i dischi e modellate a ciambella. Procedere quindi così per tutte le ciambelle che andranno poi adagiate su una teglia rivestita di carta forno e fatte lievitare per 30 minuti circa (coprite con un canovaccio spolverizzato di farina).
           
      
    Scaldare l'olio a fuoco medio (servitevi di un pentolino dai bordi alti) e friggere una ciambella alla volta girandola finché non sarà uniformemente dorata. Lasciare scolare e intiepidire le ciambelle su della carta assorbente. Infine cospargere le ciambelle in un mix di zucchero semolato e zucchero a velo ed ecco che avrete ottenuto delle invitanti e golose graffe di carnevale!

    3 commenti:

    1. Oggi stavo proprio pensando ad un impasto con le patate; secondo te, ci potrei fare anche delle semplici frittelle?
      Anche se le tue graffe devono essere stra-golose...
      Buona serata. Stefy

      RispondiElimina
    2. Caspita, che ricettina... buone-buone-buone!!! Posso aggiungere delle mele o uvetta? Buon week end ^.^

      RispondiElimina
    3. Buonasera!!
      @Stefania puoi fare anche delle palline come no :)
      @Ivana si ti conviene unirle dopo aver fatto incorporare il burro ;)

      RispondiElimina

    I commenti non sono più attivi, puoi commentare le ricette sul nuovo sito www.cioccoburro.it ...Seguimi!

    Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.