www.cioccoburro.it

Per scoprire le mie nuove ricette, commentarle e condividerle, vieni sul nuovo sito web!

lunedì 1 aprile 2013

Torta Pasqualina

La torta pasqualina è il rustico per antonomasia delle pasquette, perfetta per una scampagnata e ancora più buona se gustata tiepida o addirittura fredda. Di base la torta pasqualina viene realizzata con le bietole, ma tra le varianti più diffuse ci sono quella con carciofi o spinaci!

Difficoltà: Preparazione: Cottura: Porzioni: Costo:
Media 45' 20' 10-12 Medio

       
Ingredienti

  • 5 cucchiai di olio extra vergine d'oliva
  • 1 spicchio d'aglio
  • 600 g di bietole
  • 500 g di ricotta fresca
  • 2 rotoli di pasta brisè
  • 3 uova
  • 3 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • 3 cucchiai di pecorino grattugiato
  • 3 Sottilette (facoltative)
  • Sale q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Noce moscata q.b.
           
    Procedimento
      
    Soffriggere l'aglio insieme all'olio. Unire le bietole, in questo caso sono surgelate (lasciate scongelare 2-3 orette), salare e far soffriggere il tutto. Cuocere le verdure per circa 10 minuti a fuoco medio finché non saranno ben tenere, poi spegnere e lasciare intiepidire.
           
      
    Mentre cucinate le bietole fate rassodare 2 uova per 10 minuti (da quando l'acqua inizia a bollire), poi sgusciarle, sciacquarle e tagliarle a fettine. In una ciotola mischiare la ricotta insieme al parmigiano e al pecorino. Incorporare anche 1 uovo e del pepe.
           
      
    Togliere i pezzetti di aglio dalle bietole e incorporarle alla ricotta. Amalgamare bene il ripieno affinché sia omogeneo, se serve aggiustare di sale. Prendere uno stampo (tipo per crostate) di 30-32 cm e adagiare uno strato di pasta brisè (io l'ho allargata ulteriormente con l'aiuto di un mattarello), quindi bucherellare il fondo.
           
      
    Unire il ripieno e livellare bene. Unire le sottilette divise in strisce. Unire anche le uova sode.
           
      
    Ricoprire con il secondo strato di pasta brisè e livellare i bordi. Bucherellare la superficie con i rebbi di una forchetta e abbassare i bordi se troppo sporgenti. Infornare a 190° ventilato (o 200-210° statico) per circa 20 minuti (livello centro-inferiore del forno), in ogni caso quando sarà completamente dorata sfornate la torta pasqualina e servitela tiepida! Buona pasquetta!
           
    Suggerimento
    Cuocete i ritagli di pasta brisé e otterrete degli squisiti grissini!

    2 commenti:

    1. Ciaoooo, bellissima la tua versione della torta pasqualina, molto molto buona, bravissimo ^.^

      RispondiElimina

    I commenti non sono più attivi, puoi commentare le ricette sul nuovo sito www.cioccoburro.it ...Seguimi!

    Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.