www.cioccoburro.it

Per scoprire le mie nuove ricette, commentarle e condividerle, vieni sul nuovo sito web!

venerdì 23 agosto 2013

Sofficiottini (Sofficini)

I sofficiottini, per la serie "non si copia il nome ma il sapore" o ancora meglio "si migliora il sapore", sì, perché fatti in casa questi deliziosi panzerotti sono ancora più gustosi e squisiti di quelli comprati al supermercato! Fatti di un morbido impasto a base di farina e latte, dal ripieno morbido e avvolti da una croccante panatura dorata i sofficiottini sono un secondo piatto che piace a grandi e piccini. In questa ricetta vi propongo la variante che preferisco di più: quella ai funghi, ovviamente il ripieno è assolutamente a piacere e potete variare gli ingredienti a seconda dei vostri gusti... E poi giuro: non a farlo apposta mentre li friggevo un sofficiottino si è crepato (per fortuna senza che uscisse il ripieno) andando a formare il classico sorriso tipico dei veri Sofficini motivo per cui è diventato "protagonista" della foto di presentazione della ricetta! Quasi quasi mi aspettavo che mi dicesse qualcosa tipo "tu non hai fame?". Un ultima cosa che mi sento di consigliarvi per l'ottima riuscita dei vostri sofficiottini è di mantenere comunque un ripieno cremoso e filante quindi non fate mai mancare ingredienti come la besciamella o la mozzarella o qualsiasi altro formaggio filante!
   
Difficoltà: Preparazione: Cottura: Porzioni: Costo:
Media 40' 30'' per pezzo 8 pezzi Basso
       
Ingredienti

Per la base
  • 1 tazza di farina 00 (160 g)
  • 1 tazza di latte (280 g)
  • 1 cucchiaino di burro (15 g)
  • 1 pizzico di sale
Per la panatura
  • 1 uovo
  • pangrattato q.b.
  • Sale e pepe q.b.
Per il ripieno
  • 200 ml di besciamella
  • 200 g di funghi
  • 2 cucchiai di olio extra vergine d'oliva
  • 1 spicchio d'aglio
  • Sale e pepe q.b.
  • 1 mozzarella
  • Parmigiano q.b.
           
    Procedimento
      
    In un pentolino unire il latte, il burro, il sale e portare a sfiorare il bollore, poi spegnere il fuoco e unire la farina. Amalgamare bene la farina fino ad ottenere un impasto colloso, anche se grumoso non fa niente. Trasferire l'impasto a raffreddare in una ciotola coperto con della pellicola.
           
      
    Mentre l'impasto raffredda dedicatevi al ripieno: sminuzzare la mozzarella; preparare la besciamella (con mezza dose di questa ricetta o usate quella già pronta); e cuocere i funghi per 10-15' a fuoco medio con l'olio e l'aglio e a fine cottura aggiustare di sale e pepe, in seguito sminuzzate i funghi (anche con l'aiuto di una forbice).
           
      
    Quando l'impasto sarà tiepido lavoratelo su una spianatoia unendo poca farina per volta finché non appiccica più ma risultando comunque molto morbido ed elastico. Stendete l'impasto in una sfoglia spessa non più di 2-3 mm avendo cura (man mano che lo stendete) di infarinarlo sul fondo così che non si attacchi sulla spianatoia: sollevate la sfoglia e infarinate il fondo, rimetterla apposto e continuare a stendere l'impasto. Una volta ottenuta una bella sfoglia larga e sottile ricavate tanti dischetti utilizzando come coppa pasta una ciotolina del diametro di circa 14 cm, dopodiché rimuovete i ritagli e rimpastateli per formare altri dischi.
           
      
    Avendo cura di lasciare almeno 2-3 cm di bordo farcire ogni disco con un generoso cucchiaino di besciamella, un cucchiaino di funghi sminuzzati, una dadolata di mozzarella e una spolverizzata di parmigiano. Richiudere bene i dischi a mezza luna sigillando bene i bordi facendo pressione con le dita e assicuratevi anche di far uscire eventuali bolle d'aria, per praticità trasferite i sofficiottini su un vassoio. A questo punto non resta che impanare i sofficiottini prima nell'uovo sbattuto (con un pizzico di sale e pepe) e poi nel pangrattato, un consiglio che posso darvi è quello di usare la mano sinistra per passare nell'uovo e la destra per impanare così eviterete di impiastrare a destra e a sinistra!
           
      
    Ecco pronti i sofficiottini potete decidere se friggerli immediatamente oppure congelarli per consumarli in un secondo momento. Friggete i sofficiottini in abbondante olio di semi bollente pochissimi secondi per lato, tendono a cuocere molto velocemente perciò non perdeteli di vista ed estraeteli subito appena saranno ben dorati su entrambi i lati. Fate scolare i sofficiottini "in piedi" su della carta assorbente (senza sovrapporli) e gustarli ancora caldi accompagnati magari con una fresca insalata mista!
           
    Inoltre...
    E' possibile cuocere i sofficiottini anche in forno, versate un filo d'olio d'oliva sia sulla base di carta forno che sui sofficiottini e infornarli a 180° ventilato per 15 minuti e poi per altri 5 minuti con funzione grill ventilato. Sicuramente più leggeri perché non fritti, io quasi quasi li trovo anche più gustosi e delicati al forno!

    6 commenti:

    1. Che meraviglia di ricetttine sul tuo blog, mi segno fra i tuoi lettori per non perderti di vista!
      Buona serata!

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Grazie Chiara :)) e benvenuta a bordo :D

        Elimina
    2. Ciao Giuse, buonissimiiiiiiii, li farò sicuramente al forno, complimenti, sei bravissimo, come sempre!!! Grande Giuse. Buona settimana

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Buona settimana anche a te Ivana :) a presto!!

        Elimina
    3. Li ho fatti ieri sera *_* che meravigliaaaaaa !!! Grazie mille per la ricetta, continua così! :) Giada

      RispondiElimina

    I commenti non sono più attivi, puoi commentare le ricette sul nuovo sito www.cioccoburro.it ...Seguimi!

    Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.