www.cioccoburro.it

Per scoprire le mie nuove ricette, commentarle e condividerle, vieni sul nuovo sito web!

venerdì 8 agosto 2014

Crostata di frutta

La crostata di frutta è uno dei grandi classici dolci della pasticceria tradizionale, un tripudio di colori e freschezza che non può mancare soprattutto nelle stagioni calde. Uno spettacolo per la vista e ovviamente anche per il palato: pasta frolla, crema pasticcera e genuina frutta fresca!
Giocate e sbizzarritevi abbinando ogni volta frutti diversi in base alla stagione o ai vostri gusti, e poi portare in tavola una coloratissima crostata di frutta fa sempre il suo effetto! Per la vittoriosa riuscita di questa ricetta ringrazio con tutto il cuore la mia migliore amica, nonché co-fondatrice di CioccoBurro, Paola che con il suo tocco d'artista - e inoltre sopportando i miei pignoli suggerimenti "ruota quella fettina di pesca di qualche grado" e "sposta di un paio di mm quella fettina di banana" - ha realizzato una caleidoscopica opera d'arte tutta da gustare!
   
Difficoltà: Preparazione: Cottura: Porzioni: Costo:
Media 120' 20' per la frolla
5' per la crema
10 persone Medio
       
Ingredienti

  • 500 g di pasta frolla aromatizzata al limone (1/2 dose)
  • 500 ml di crema pasticcera aromatizzata alla vaniglia (1 dose)
  • arancia
  • banana
  • kiwi
  • pesche
  • Q.b. di amarene sciroppate
       
Procedimento
 
Prima di realizzare la crostata di frutta occorre aver preparato la crema pasticcera (raffreddata e ammorbidita) e la pasta frolla che andrà formata e cotta in uno stampo di 28 cm di diametro: per questa operazione seguire il metodo "in bianco" (o "alla cieca") spiegato in questo tutorial. Procedere sbucciando la frutta e tagliandola a fette spesse circa 3 mm avendo cura di passare le banane in un po' di succo di limone affinché non anneriscano.
       
 
Farcire la crostata con la crema pasticcera formando uno strato uniforme e ben livellato. Continuare a farcire la crostata con le fette di frutta partendo dall'esterno: disporre i kiwi, le banane leggermente sovrapposte, 
       
 
le pesche e infine disporre piccoli spicchietti di arancia in cerchi concentrici formando tipo un fiore, decorare ulteriormente il centro e gli spazi vuoti tra le fette di kiwi con le amarene sciroppate ben sgocciolate... La coloratissima e genuina crostata di frutta è finalmente pronta per essere servita!
       
Note
Se non viene servita entro 2-3 ore dalla preparazione o la volete preparare in anticipo, spennellare la superficie della crostata con un leggero strato di gelatina per torte.
Conservare la crostata di frutta in frigo (all'interno di un contenitore per torte) e consumarla entro 2 giorni.

3 commenti:

  1. Bellissima! Adoro le torte con la frutta fresca!!!!

    RispondiElimina
  2. Ciao Giuseppe, bellissima questa torta, bravissimi!!!
    E' una delle mie torte preferite, quelle che ti appagano quando le mangi.
    Complimenti anche a Paola...

    RispondiElimina

I commenti non sono più attivi, puoi commentare le ricette sul nuovo sito www.cioccoburro.it ...Seguimi!

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.